maialino.it

 

Gossip Animali Cartoni Musica Gallery Home

Le ricerche del maialino

Cammelli e dromedari

cammello "...i cammelli, regali, maestosi, solenni veleggiano con sdegno lasciando sul sentiero solo un'impronta leggera come una foglia.
I cammelli, instancabili e intelligenti, che sanno il loro nome e riconoscono la voce dei loro cammellieri; nobili creature..."

Tratto da 'La Notte dei Leoni'
di Kuki Gallmann

Il cammello si distingue dagli altri camelidi perché possiede due gobbe, formate da masse di tessuto adiposo, una sulle spalle e una sul groppone. Il pelame folto, lanoso, rossiccio-bruno, forma una lunga frangia sotto il  collo e nella parte alta delle zampe anteriori.

Nei cammelli il corpo è sorretto da gambe lunghe ed esili, terminate da piedi in cui due sole dita sono funzionali, e poggiano al suolo, mediante un largo cuscinetto elastico calloso. Non vi sono veri zoccoli, ma piuttosto unghie. Piedi fatti in questo modo, sono perfettamente adatti per camminare sulle sabbie desertiche e scalare ripidi pendii scivolosi.

Pare che i pochi branchi di cammelli che vivono tuttora liberi nel deserto di Gobi siano costituiti da animali selvatici;  ma all'infuori di questi pochi , il cammello è noto solo allo stato domestico.

Il dromedario (il cammello con una gobba) esiste soltanto ormai come animale domestico, e c'è motivo di supporre che sia di origine asiatica, non africana. In altezza supera il cammello di una quindicina di centimetri; ha pelo  lanoso più corto, di colore intonato all'ambiente in cui vive. Tutto, in questo animale appare adatto alla vita nel deserto: i piedi larghi , le lunghe ciglia che difendono gli occhi dalla sabbia mulinata dal vento, le narici chiudibili, la riserva adiposa della gobba dorsale, e la capacità di resistere a lungo senza bere. 
Si rimprovera al dromedario di essere stupido,  ostinato, maligno e di avere voce sgradevole; ciò non è completamente vero, almeno per gli individui di buona razza, ben allevati e ben addestrati.

cammellobello

Comunque dalla più remota antichità sino a tempi recenti i dromedari sono stati, per la gente del deserto, insostituibili animali da sella e da soma. Al trasporto e al traino vengono destinate le razze più massicce, mentre quelle più snelle e più veloci, chiamate mehari, sono impiegate per cavalcare. L'animale da soma può trasportare in una giornata 120/150 chili per 40/50 km., l'animale da sella può portare una persona per otto ore filate alla velocità di 15/18 km. orari. Sia cammelli che dromedari si inginocchiano per permettere il carico e lo scarico  ed hanno acquisito callosità allo sterno, alle ginocchia e alle altre giunture che toccano terra: queste callosità tuttavia non sono ereditarie.

cammelloscende

I cammelli sono erbivori. Le loro piante preferite sono asciutte, spinose, salate o amare. Quando altre sorgenti nutrienti non sono disponibili, il cammello può alimentarsi di ossa, pelle di altri animali, o comunque di generi differenti di carne. Nelle circostanze più estreme, può mangiare  corda, sandali e perfino le tende. La capacità del cammello di alimentarsi con una vasta gamma di alimenti gli permette di vivere nelle zone con vegetazione disseminata Ha la bocca dura in modo da poter spezzare gli oggetti taglienti quali le spine.

Questo mammifero è' una specie molto resistente al freddo, ed è capace di  stare per parecchi giorni senza acqua. Quando l' acqua è disponibile, bevono per sostituire soltanto la quantità che  manca nel loro corpo. Questo quantitativo può variare da niente a 100 litri. Per bere 100 litri di acqua gli occorrono soltanto dieci minuti.
Il cammello ha la capacità  di soddisfare ugualmente la sua sete con acqua salata. Nei mesi invernali  le piante  riescono a fornirgli  l' acqua necessaria.

L' habitat del cammello è costituito principalmente dai deserti dell' Asia. Le temperature vanno dai -29 gradi in inverno ai 38  in estate.

La gravidanza dura circa un anno, il nato è sempre unico.  L' età della maturità sessuale varia, ma solitamente la raggiungono intorno ai tre - cinque anni. La femmina può dare alla luce  un  cammellino ogni  anno. Il piccolo è precoce, avendo la capacità di mettersi in piedi e camminare solo dopo alcune ore dalla nascita. Il giovanotto  rimane con la propria famiglia per tre - cinque anni, fino a che non raggiunge egli stesso la maturità sessuale.

Il cammello è fonte di nutrimento, mezzo di trasporto e di scambio per il nomade. La dote di una donna o la ricchezza di uno sceicco, vengono calcolati in base ai cammelli. I beduini si dissetano con il latte di cammella, mangiano la sua carne, si coprono con la sua pelle si fanno la tenda con il suo pelo. In casi d' emergenza gli si introduce in gola un' asticella per fargli rigettare acqua. Le corse del cammello sono uno sport popolare nel Marocco

Gossip Animali Cartoni Musica HOME